best mesothelioma law firms . asbestos removal sydney . Custom optics . sbobet indonesia . payday loans
top
spacerA
spacer
spacer

spacerIN PRIMO PIANO
spacer
spacer

SEGNALIAMO

--> RISTRUTTURAZIONE SITO AIAM

Segnaliamo a tutti gli utenti che il nostro sito è attualmente in fase di ristrutturazione e restyling, ragion per cui per qualche tempo è possibile che si verifichino problemi di visualizzazione delle pagine web.
Ci scusiamo per l'inconveniente.

--> DAL COLONNELLO BERNACCA A INTERNET. 1985 - 2018: COM'E' CAMBIATA LA METEOROLOGIA IN ITALIA.
26 novembre 2018, Bologna
Biblioteca Sala Borsa, Auditorium Enzo Biagi


Info:
Presentazione e Programma

--> VIII Convegno AISSA "PRODUZIONE DI ALIMENTI, SUPERAMENTO DELLA POVERTÁ E TUTELA DELL'AMBIENTE: RUOLO DELLE SCIENZE AGRARIE"
24-26 Novembre 2018
Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali
Università di Udine


Info:
Prima Circolare
Bando Premio Tesi di Dottorato

--> International School "MONITORING, FATE AND TOXICITY OF TOXIC COMPOUNDS IN THE TERRESTRIAL ENVIRONMENT"
29 Novembre - 8 Dicembre 2010
Portorose (Slovenia)


La partecipazioneè aperta a tutti i dottorandi ed il costo di iscrizione, fissato per 125 Euro, comprende l'alloggio e i pasti. Inoltre, siccome questa scuola si raccorda con l'11° European Meeting on Environmental Chemistry
( http://sabotin.ung.si/~emec11/index.html ), l'iscrizione alla scuola dà diritto alla partecipazione gratuita al convegno.

Info:
Prof. Marco Contin
DiSA - Università di Udine
Via delle Scienze 208
33100 Udine
Tel +39 0432 558643
Fax +39 0432 558603
e-mail: marco.contin@uniud.it

--> Summer School GRIMPP 2018
"Modelli matematici per la protezione delle colture"
29 Agosto - 9 Settembre 2018
Volterra (Pisa)


Info:
Vittorio Rossi
Tel +39 0523 599253
e-mail: vittorio.rossi@unicatt.it

Gianni Gilioli
Tel +39 328 6740071
e-mail: gianni.gilioli@unirc.it

http://www.grimpp.it
Manifesto Summer School GRIMMP 2018

------------------------------------------------------------------------
spacerArticolo di Fondo
spacer

AIUTIAMO UCEA


Che non sia un momento facile per le finanze italiane lo si era capito da tempo.
Le conseguenze si fanno sentire su moltissimi settori produttivi e ne siamo ben consci, ma, come spesso capita in Italia, uno degli ambiti più vulnerabili e vulneratiè la ricerca. Su tutti i notiziari in questi giorni vengono riportate le manifestazioni di protesta contro i tagli finanziari a carico degli enti che fanno ricerca e a cui, da sempre, viene affidato il compito di creare gli strumenti per assicurare alla nazione un futuro all'avanguardia. Se da un latoè giusto limitare gli sprechi e razionalizzare le risorse, dall'altro non si può fare sviluppo senza investire né tantomeno si può distruggere a colpi d'ascia la storia del paese e le eccellenze che in esso risiedono.
La scure sembra essersi abbattuta anche sul CRA-CMA, forse più noto come UCEA, ma non tanto sull'ente, quanto sull'edificio storico nel complesso del Collegio Romano che ospita dal 1879 la sede dell'Unità di Ricerca per la Climatologia e la Meteorologia applicate all'Agricoltura (CMA), e sul quale campeggia l'antica iscrizione “Ufficio Centrale di Meteorologia – Regio Osservatorio Astronomico”.
Non vogliamo dilungarci sul ruolo storico, culturale, scientifico e chi più ne ha, più ne metta, dell'Istituzione nè sui dettagli dell'autentico patrimonio custodito in tale sede, poiché sono informazioni sicuramente meglio riportate nella nota redatta e sottoscritta dagli amici del CRA-CMA, che potete consultare qui a lato, ma vogliamo evidenziare la scelleratezza della decisione e l'enorme perdita che ne deriverebbe.
L'agrometeorologiaè anche figlia dell'UCEA e la nostra stessa Associazioneè legata a filo doppio, triplo, quadruplo a questo ente ed a questa struttura cui dobbiamo molto.
Rivolgiamo allora un invito agli associati ed ai simpatizzanti a usare tutti i propri mezzi per cercare di fermare un treno che per oraè ancora in corsa, un treno che per motivi economici (o forseè solo la scusa ?.....) sta portando un pezzo importantissimo di storia e di attualità della nostra scienza, verso un burrone.
A fianco pubblichiamo anche il sito segnalatoci per la sottoscrizione di una petizione contro la chiusura della sede e dell'Osservatorio.
Questo rappresenta proprio il minimo. Alla fantasia ed alle possibilità di ognuno percorrere anche altre strade.

Federico Spanna, ottobre 2018

 
 
 

spacer
titolo sostenitori
 
sostenitore
 
sostenitore
 
sostenitore
 
sostenitore
 
sostenitore
 
 
 
sostenitore
 
 
 
 
sostenitore
 
 
© Copyright 2006 AIAM - Associazione Italiana di Agrometeorologia - via Caproni, 8 - 50100 Firenze - email: infoman@agrometeorologia.it